São Tomé e Príncipe – Diario do cento do mundo

sao-tome

São Tomé e Príncipe – Diario do cento do mundo

25,00€

COD: MR10. Categoria: .

Descrizione prodotto

Il libro contiene il Diario dell’esperienza di Pagano come cooperante nelle isole di Sao Tomé e Principe tra il 2015 e il 2016, il saggio introduttivo “La ‘nostra’ Africa” e i capitoli “Dalla cooperazione tra Comuni al partenariato tra comunità”, “Italia Mediterraneo Africa” e “L’esempio”. Il libro, che ospita un contributo di Mario Giro, Viceministro agli Affari Esteri, è inoltre un reportage fotografico sulle “isole al centro del mondo”, con oltre 100 immagini.

“L’Africa -scrive Pagano- è sempre più ‘nostra’. Le migrazioni, la globalizzazione e la crisi economica, il terrorismo jihadista: tutto spinge a superare i confini, a rendere permeabili le frontiere, a unire Europa e Africa. L’Europa non può più essere altra rispetto all’Africa, e viceversa: i destini sono interconnessi, il rapporto è e sarà sempre più stretto, tra grandi difficoltà e altrettanto grandi opportunità. Troppe sono le cause comuni che ci interpellano. L’Africa è il nostro grande Sud, l’Europa è il grande Nord dell’Africa… Il grande obbiettivo, ‘in direzione ostinata e contraria’, è quello di un’Africa che vinca la povertà senza subire le ferite irreversibili dell’invasione ‘sviluppista’. L’idea di ‘una cooperazione per domare il demone dello sviluppo’, che unisca i popoli del Sud e del Nord del mondo, comincia lentamente a farsi strada. Sembra un appello a fare cose impossibili. Eppure se il futuro ci riserva qualcosa di diverso dalla infinita ripetizione dello sviluppo e dei suoi miti qualcosa di questo impossibile non è destinato a rimanere per sempre tale”.

Informazioni aggiuntive

Autore

Giorgio Pagano

Anno

2016

Pagine

240

ISBN

9788897070771

L'autore

Giorgio Pagano è laureato in filosofia. E’ stato l’ultimo segretario provinciale del Pci spezzino (1990-1991) e il primo del Pds (1991-1993). Dal 1993 al 1997 è stato, con Lucio Rosaia Sindaco, assessore alla qualificazione del sistema urbano. Nel 1997 è stato eletto Sindaco, carica nella quale è stato riconfermato nel 2002. E stato delegato nazionale Anci per la cooperazione internazionale. Attualmente collabora con enti locali e Ong su progetti di cooperazione in Palestina e in Africa e presiede le associazioni Funzionari senza Frontiere e Januaforum. Si occupa inoltre di pianificazione strategica urbana in diverse città italiane, dopo essere stato Presidente e Segretario Generale della ReCS (Rete Città Strategiche). Alla Spezia presiede l’Associazione Culturale Mediterraneo, è portavoce del Coordinamento “Io non respingo” ed è copresidente, in rappresentanza dell’Anpi, del Comitato Unitario della Resistenza. Nel 2002 ha pubblicato l’intervista a Arrigo Petacco La Spezia una città ritrovata; nel 2007 l’intervista a Maurizio Mannoni Orgoglio di città; nel 2010 la conversazione con Daniela Brancati La sinistra la capra e il violino; nel 2012 il volume Ripartiamo dalla polis. Collabora, come opinionista, all’edizione ligure di “Repubblica” e al quotidiano on-line “Città della Spezia”.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti registrati che hanno comprato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…